News

28 Novembre 2022

I muschieri della Serenissima, gli alchimisti del profumo in grado di conquistare le maggiori corti d’Europa

Sedurre e, al contempo, occultare odori sgradevoli. E allora si profumano le parrucche, i vestiti, i guanti, il corpo, i ventagli, le monete, gli ambienti stessi in cui si vive. E i muschieri sono i detentori di queste segrete ricette, che mescolano rosa, lavanda, fiori d’arancio, muschio, ambra grigia e zibetto per farsi pagare “profumatamente” quello che per Venezia rappresentò, per secoli, uno status da privilegiati, ma anche un fiorente commercio.

24 Novembre 2022

Nel cuore di Porto Marghera, la storia della torre di raffreddamento d’acqua diventata Venezia Heritage Tower, centro storico culturale

Compie 105 anni la zona di Porto Marghera, uno dei siti industriali di interesse nazionali più famosi al mondo. È nel 1917 che si registra, infatti, il primo atto di nascita di Marghera, quando si realizzò l’aggregazione nel Comune di Venezia dei Comuni di Mestre, Chirignago, Zelarino, Favaro Veneto, Malcontenta, cui seguirà l’annessione dei Comuni di Pellestrina, Murano e Burano. E fra le tante costruzioni che oggi delineano lo skyline di Porto Marghera spicca da lontano, nei suoi 60 metri di altezza, quella che oggi è la Venezia Heritage Tower.

16 Novembre 2022

Vestita da Capitana da Mar, la Madonna della cupola maggiore della basilica di Santa Maria della Salute veglia su Venezia e la laguna da più di trecento anni

Maestosa e solenne, vestita dell'armatura dei Capitani da Mar, con un braccio stringe a sé il proprio figlio, con l'altro brandisce lo scettro del potere, in passato attribuito ai comandanti delle flotte veneziane. È la figura che da più di trecento anni veglia su Bacino San Marco e protegge, con il suo sguardo amorevole, la laguna e la città. La Madonna della basilica di Santa Maria della Salute ha un posto speciale nel cuore dei veneziani, perché nel 1630 li salvò da una delle peggiori epidemie di peste, che mise in ginocchio tutto il territorio della Serenissima.

14 Novembre 2022

Alte mezzo metro e decorate con nidi, frutta e sculture le parrucche erano un simbolo di potere e vanità

Era il 1668 quando il nobile veneziano Scipione Vinciguerra di Collalto, al ritorno da un viaggio a Parigi, fece una passeggiata in Piazza San Marco sfoggiando sulla testa l’accessorio che per un secolo e mezzo dominerà la scena della moda. Con Vinciguerra arrivò per la prima volta a Venezia e in Italia la parrucca. Nata per coprire la calvizie del sovrano francese Luigi XIII, la parrucca divenne ben presto uno status symbol, segno di ricchezza e di potere, da sfoggiare in tutte le occasioni mondane.

4 Novembre 2022

Il “biondo veneziano”, una delle più irresistibili armi di seduzione nell’arsenale delle dame veneziane

Due libbre di allume, sei once di zolfo nero, quattro once di miele in distillazione con acqua. Non è la formula di una strega per una pozione dai poteri straordinari, ma sicuramente per le dame veneziane del Seicento qualcosa di magico questa miscela lo aveva. Si tratta, infatti, di una delle tante ricette per ottenere l’iconica tinta di capelli chiamata “biondo veneziano”, celebre in tutta Europa ed esaltata da grandi pittori dell’epoca come Tintoretto e Tiziano.

4 Novembre 2022

Notti di misteri per la Città metropolitana di Venezia, dalle sale di Ca’ Pesaro fino alla cima del campanile della chiesa di Dolo, passando per le teche dell’ex Fondaco dei Turchi

Un velo di mistero cala sulla laguna intera, e si fa ancora più palpabile la presenza di tutti quegli spettri e fantasmi che da secoli popolano leggende e storie da brivido della tradizione orale veneziana. Nella notte più spaventosa dell’anno, la famosa notte di Halloween, gli spiriti tornano a percorrere calli e canali, palazzi e chiese dei territori della Serenissima, dalle sale di Ca’ Pesaro fino alla cima del campanile della chiesa di Dolo, passando per le teche dell’ex Fondaco dei Turchi.  

24 Ottobre 2022

Compie 110 anni l’acquedotto di Mestre: dai pozzi di Zero Branco ai rubinetti di casa attraverso chilometri di reti e impianti che garantiscono un’acqua sana e controllata

Una storia secolare, che parla della risorsa più importante del pianeta: l’acqua. Compie 110 anni l’acquedotto di Mestre, inaugurato il 27 ottobre del 1912, un’opera fondamentale per garantire quotidianamente l’acqua al territorio veneziano, che parte dai pozzi di Zero Branco e scorre fino all’impianto di potabilizzazione di Ca’ Solaro per poi essere distribuita al territorio. Tanta strada è stata fatta in un arco temporale che tuttavia non sembra così ampio se si pensa che, dalle condizioni igienico-sanitarie precarie in cui ci si trovava solo un secolo e due lustri fa, ora basta un semplice gesto per veder uscire dal proprio rubinetto un’acqua sana e costantemente monitorata.

24 Ottobre 2022

Le moschete veneziane, esche d’amore delle donne del Settecento per comunicare senza parole

“L’ultimo tocco della toilette di una donna è cercare e trovare la posizione per quei nei posticci a forma di cuore, di luna, di cometa, di luna crescente, di stella, di spoletta. E che attenzione a disporre graziosamente queste esche d’amore”. Con queste parole Edmond e Jules de Goncourt descrivevano, all’interno del libro La donna nel XVIII secolo, una delle tante sfaccettature della quotidianità femminile nel Settecento, l’applicazione della moscheta, il neo finto. Prodotto con i tessuti più preziosi, dalle forme stravaganti e con una ricca storia alle spalle, da funzionale stratagemma per dissimulare imperfezioni cutanee questo vezzo dell’età barocca è diventato il mezzo di comunicazione privilegiato del linguaggio amoroso. 

17 Ottobre 2022

Trucchi di dama: un viaggio alla scoperta dei rituali di bellezza delle donne veneziane

È un nuovo giorno nella Venezia del Settecento, il sole è sorto e illumina con i suoi raggi le calli e i canali della città lagunare. Da qualche parte, nelle remote stanze di un palazzo, una dama veneziana si accomoda al suo tavolino da toilette, ispezionando scrupolosamente ogni centimetro del suo viso allo specchio. Sta per iniziare un rituale lungo e complesso, tra ciprie, parrucche, ceruse e moschete; l’obiettivo è uno solo: la perfezione. Sono forse pochi a sapere che, nel corso dei 1600 anni di storia di Venezia, crocevia di culture, mode e commerci, tra gli innumerevoli primati raggiunti c’è stata anche la produzione di cosmetici e prodotti per la cura e la bellezza della persona.

13 Ottobre 2022

Ai lati della Basilica di San Marco, le indagini archeologiche che riportano alla luce un antico cimitero del Tre-Quattrocento

Storia, politica, cultura, arte si intrecciano continuamente in Piazza San Marco, da sempre cuore pulsante della vita della Serenissima. Con il suo tripudio di cupole, archi e sculture, anche la Basilica dedicata al santo protettore della città ha avuto una lunga e ricca vita sin dalla posa della prima pietra, nel lontano 832. E nell’ultimo anno e mezzo, le indagini archeologiche collegate ai lavori di salvaguardia della chiesa hanno permesso di aggiungere alla sua storia un altro importante tassello.

10 Ottobre 2022

Palazzo Mocenigo, dove si racconta la storia della moda a Venezia

Raccontare la moda vuol dire toccare trasversalmente tutti quegli aspetti che incidono nella vita di ogni persona.  E raccontare la moda a Venezia significa indagare una storia di commerci, di rotte lontane, di mare e di navi, di costumi, di società, di sfarzi e di leggi per limitarli. Il museo di Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo è l’unica sede in Italia e in Europa dove il visitatore può catapultarsi nella magnifica atmosfera del Settecento veneziano al primo piano, approfondire alcune tematiche nella biblioteca dell'ammezzato dedicata specificatamente alla moda ed eventualmente avere l'opportunità di vedere 20 mila manufatti conservati nel deposito al terzo piano. 

4 Ottobre 2022

Approda per la 27esima volta a Venezia la nave più antica della Marina Militare. L’Amerigo Vespucci, con i suoi 91 anni, è stata definita la nave più bella del mondo

È approdata per la 27esima volta a Venezia la storica nave Amerigo Vespucci, che in questi giorni è attraccata in riva San Biasio, in prossimità del Museo Storico Navale, in occasione della tredicesima edizione del “Trans - Regional Seapower Symposium of the wider Mediterranean” (XIII T-RSS). Ambasciatrice dell’Unicef da settembre 2007, la nave Vespucci è stata definita negli anni 70 dagli americani “la nave più bella del mondo”.

3 Ottobre 2022

Tra il Cinquecento e il Settecento, la libertà nel vestire delle veneziane contro le proibizioni della Serenissima

Libere anche nella scelta di vestirsi. Se nel Cinquecento in tutta l’Europa dilagava la moda spagnola di chiudere i corpi femminili dentro abiti rigidissimi e accollatissimi, le donne della Serenissima Repubblica si mostravano in vesti scollate e col busto aperto sul decolleté. La Repubblica di Venezia esprimeva la sua propria identità anche in fatto di moda femminile, nonostante le leggi suntuarie che cercavano di limitare gli sfarzi e il lusso nel vestire

28 Settembre 2022

Un viaggio tra le spettacolari ville venete della Riviera del Brenta, antiche custodi della grandezza della Serenissima

Incredibile concentrato di arte, natura e genio dell’uomo, la Riviera del Brenta è da secoli l’altra faccia della nobile e aristocratica Venezia e delle sue famiglie patrizie. Fu proprio qui, infatti, che a partire dalla seconda metà del XVI secolo la Serenissima concentrò i suoi sforzi di valorizzazione territoriale, riorganizzando quelle che erano terre incolte e abbandonate e rendendole produttive

26 Settembre 2022

Dallo scialle ai merletti, come cambiano gli abiti dei veneziani nei secoli

Una cosa è coprirsi e un’altra è vestirsi. La moda, intesa come evoluzione e mutamenti negli abiti, cambia e si evolve nel corso dei secoli, sin dalla nascita di Venezia, che festeggia i 1600 anni dalla sua fondazione. Un lungo percorso, in antichità legato alle condizioni climatiche e successivamente alle condizioni generali di vita, al mutamento di tali condizioni, all’influenza di eventi politici e sociali, allo sviluppo della civiltà e al suo diffondersi

22 Settembre 2022

Nella quiete di San Francesco della Vigna, cuore del sestiere di Castello, si tramanda dal lontano Duecento un’antica tradizione vinicola veneziana

Avvolti nel silenzio e nella quiete, i vigneti urbani del convento dei Frati Francescani Minori di San Francesco della Vigna vantano il primato di essere i più antichi della città lagunare e, oggi come allora, continuano la loro produzione di vino. Dal 2019, inoltre, il lavoro dei frati è seguito in prima persona dagli agronomi della cantina Santa Margherita e, in comune accordo, si è deciso di sostituire le vecchie viti di Teroldego e Refosco con Glera e Malvasia, nel tentativo di recuperare dei vitigni storici veneziani. 

16 Settembre 2022

Gli antichi graffiti di Piazza San Marco, testimonianza della quotidianità e delle tradizioni della Serenissima

Piazza San Marco è intrisa della storia della Serenissima, e numerose sono le sue narrazioni, giunte fino a noi grazie agli scritti di dogi, poeti ed intellettuali. Tuttavia, se si scruta attentamente i suoi muri nella luce radente del tramonto, si vedono emergere anche antichi graffiti, testimonianza dal basso della quotidianità e delle tradizioni della città e della Repubblica di Venezia. 

7 Settembre 2022

In calle del Cafetier, migliaia di negativi dell’archivio Cameraphoto Epoche rivelano un lato inedito e spontaneo dei 90 anni di Mostra del Cinema di Venezia

Stelle del cinema che giocano in spiaggia, che passeggiano rilassate in Piazza San Marco, o che festeggiano la conquista della prestigiosa Coppa Volpi alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. E poi c’è lui, un giovane Paul Newman in barca a Venezia, un’immagine che ha fatto il giro del mondo. Sono gli scatti custoditi nell’archivio Cameraphoto Epoche di Vittorio Pavan, che ha lavorato alla Mostra del Cinema come fotogiornalista fino alla fine degli anni ’80, immortalando attori e registi nella loro quotidianità di stelle del cinema.

5 Settembre 2022

È la quattro volte campionessa del remo Anna Campagnari, la creatrice delle bandiere della Regata Storica di Venezia

Su un tavolo una macchina da cucire, tre barattoli colmi di pennelli, fili, forbici, tessuti un metro e dei colori. Nel laboratorio di Anna Campagnari, campionessa del remo e vincitrice di ben quattro edizioni della Regata Storica, da più di dodici anni si forgiano le prestigiose bandiere delle regate veneziane, da quelle colorate della Regata Storica ai gonfaloni del Palio delle Repubbliche Marinare.

1 Settembre 2022

Compie 60 anni il Premio Campiello, il prestigioso riconoscimento letterario che sabato 3 settembre, sul palco del Gran Teatro La Fenice, sarà assegnato a uno dei cinque finalisti in gara

Sessant’anni di pagine scritte, di pagine lette, sessant’anni di storie, di autori, di attese e di cerimonie. Compie 60 anni il Premio letterario Campiello, istituito nel 1962 per volontà degli Industriali del Veneto con lo scopo di ritagliare un preciso spazio per l’imprenditoria veneta nel mondo culturale italiano. Nella sua storia, il Premio Campiello ha provato la validità delle sue scelte culturali segnalando all’attenzione del grande pubblico numerosi autori e romanzi che hanno segnato la storia della letteratura italiana. 

31 Agosto 2022

90 anni di Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di  Venezia raccontati attraverso le carriere  di nove sceneggiatrici, registe e attrici

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia parla al femminile. Il Lido di Venezia, dal 31 agosto al 10 settembre, si colora di cinema grazie alla 79esima edizione del primo festival cinematografico mai organizzato al mondo, nel 1932, che nel corso della sua storia ha subito delle interruzioni a causa anche dei conflitti mondiali. A guidare quest’anno la giuria sarà la pluripremiata attrice americana Julianne Moore.

30 Agosto 2022

La storia di Flavia Paulon, la Dogaressa della Mostra del Cinema di Venezia

Si chiamava Flavia Paulon ed è stata l’unica donna ad aver avuto un ruolo nella prima edizione della Mostra del Cinema di Venezia del 1932. Appassionata, ironica e con un entusiasmo irrefrenabile, Flavia si fece spazio in un mondo dominato da uomini, diventando l’anima di uno tra i festival cinematografici più importanti al mondo.

29 Agosto 2022

Domenica 4 settembre torna la Regata Storica, la gara su remi più antica della città di Venezia

Regata, Regata veneziana, Regata reale, e infine Regata Storica. Una manifestazione che attraverso i secoli ha spesso cambiato volto, ma che continua ad essere uno degli appuntamenti più prestigiosi ed attesi a Venezia, capace di richiamare ai lati del Canal Grande migliaia di curiosi, di tifosi e di veneziani. L’appuntamento quest’anno è per domenica 4 settembre alle ore 16.

26 Agosto 2022

Le attrici che hanno fatto la storia della Mostra del Cinema di Venezia

Le attrici che hanno fatto la storia di Venezia, città dalla bellezza senza tempo nonostante abbia da poco compiuto più di 1600 anni, hanno calcato il red carpet del Lido con fascino, eleganza e talento. Da Katharine Hepburn ad Anna Magnani le madrine della Mostra del Cinema di Venezia si sono sempre contraddistinte per la loro passione per il cinema, per la loro indipendenza e genialità, edizione dopo edizione.  

25 Agosto 2022

Compie 90 anni la Mostra del Cinema di Venezia, pronta a riaccendere i riflettori per la 79esima edizione

É il 6 agosto 1932, popolano la terrazza dell’Hotel Excelsior del Lido di Venezia Greta Garbo, Clark Gable, Joan Crawford e Vittorio de Sica, invitati d’onore alla prima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica della Biennale. Sono passati 90 anni e 18 mila film dalla prima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, con stile, creatività e coraggio volge quest’anno alla sua 79°edizione e celebra i suoi primi 90 anni.

24 Agosto 2022

Ritorna la tradizione del Disnar per la Storica, il ritrovo conviviale che venerdì 26 agosto farà sedere a tavola, in tutta la laguna, regatanti e appassionati della voga

Una grande festa della venezianità, all’insegna della condivisione, della convivialità, ma anche della voga alla veneta e della tradizione. Questo è, in sostanza, il Disnar per la Storica, il ritrovo conviviale organizzato per i regatanti alla vigilia della gara, ormai da tempo uno dei riti meno “pubblici”, ma più sentiti dai partecipanti e dagli appassionati della Regata Storica. 

23 Agosto 2022

Luisa Mattioli, diva del cinema e moglie del sette volte 007 Roger Moore

Una donna di talento e diva del cinema, al centro del gossip di Hollywood e di Cinecittà: è Luisa Mattioli, nata a San Stino di Livenza, in provincia di Venezia. Collezionò una lunga serie di successi cinematografici e fu protagonista di una delle storie d’amore più celebri di tutti i tempi, quella con il sette volte 007 Roger Moore. 

22 Agosto 2022

Al Museo Archeologico Nazionale di Venezia si svelano i misteri di antiche iscrizioni romane e del loro reimpiego edilizio

Ogni pietra di Venezia ha una storia da raccontare. Perché in una città che sorge sull’acqua il materiale edilizio deve essere appositamente importato, oggi come allora, e il suo riutilizzo è da sempre all’ordine del giorno. Lo sanno bene Lorenzo Calvelli, professore all’Università Ca’ Foscari ed esperto di epigrafia latina, e il Museo Archeologico Nazionale di Venezia, che nel suo cortile custodisce alcuni dei più interessanti reimpieghi epigrafici ritrovati nella città lagunare.

17 Agosto 2022

L’Ossario del Lido di Venezia, il capolavoro architettonico di Giuseppe Torres che custodisce le salme di oltre 3000 soldati caduti durante le due guerre mondiali

Il suo profilo si staglia alto e tondeggiante nel cielo del Lido di Venezia, distinguendosi immediatamente nello skyline dell’isola. Con le sue forme riesce a catturare all’istante, anche da lontano, gli sguardi di cittadini e visitatori a bordo dei vaporetti diretti all’imbarcadero Santa Maria Elisabetta. È l’Ossario del Lido di Venezia, luogo di eterno riposo dei 3190 soldati caduti durante le due guerre mondiali, nonché uno dei principali sacrari del Veneto.

16 Agosto 2022

Lasciò Venezia per inseguire il sogno di diventare attrice. La storia di Lauretta Masiero, interprete eclettica e talentuosa che fece la storia del varietà italiano

Mosse i primi passi nel mondo dello spettacolo a soli 16 anni, iniziando come ballerina al fianco di Walter Chiari e proseguendo poi come attrice. Lauretta Masiero, talentuosa interprete veneziana, tra le attrici più amate dagli italiani, sul palco sapeva far ridere e divertire, ma sapeva anche come far emozionare, toccando le corde più profonde del cuore di chiunque la ascoltasse.

16 Agosto 2022

Il 16 agosto a Venezia si celebra San Rocco, una tradizione antica nata più di 400 anni fa

Rappresentata da alcuni tra i più celebri artisti veneziani del calibro di Canaletto e Gabriel Bella, su tele che oggi sono conservate nei più importanti musei del mondo, la Festa di San Rocco è stata in passato un’occasione per sancire la rinascita di Venezia, perla della Repubblica Serenissima, dopo un’epidemia che la mise in ginocchio causando la morte di migliaia di persone. 400 anni dopo, San Rocco si festeggia ancora.

12 Agosto 2022

Teresa Sensi, scrittrice dall’animo romantico e prima donna iscritta all’Albo dei Giornalisti del Veneto

Le calli e i campielli di Venezia, con i loro scorci inaspettati e gli svolazzanti riflessi sull’acqua dei canali, sono da sempre la romantica cornice di storie d’amore, sia reali che fittizie. Lo sa bene Teresa Sensi, giornalista e scrittrice, punto di riferimento del pubblico femminile tra gli anni ’30 e ’50 per le sue rubriche sul Gazzettino di Venezia, in cui dava consigli di moda, cucina e bon ton, oltre che per i suoi innumerevoli successi editoriali nel campo della letteratura rosa.

11 Agosto 2022

Aeroporto Nicelli: al Lido sorge il più antico scalo civile d’Italia, incastonato fra i bastioni di un forte del 1500

È il più antico aeroporto civile d’Italia, dove si atterra su una pista in erba lunga un chilometro, e lo sguardo si libera tra acqua e cielo, perso tra mare e laguna, sorvolando il “pesce” Venezia.  L’aeroporto Giovanni Nicelli ha una storia lunga più di un secolo ed è legata indissolubilmente al Lido di Venezia, dove è incastonato dalla prima guerra mondiale.  

9 Agosto 2022

Giuliana Coen Camerino, la signora della moda che con il suo trompe l’œil conquistò le celebrità di tutto il mondo

Il suo è un mondo fatto di preziosi velluti blu scuro, rosso cupo e verde bottiglia, ispirati ai più celebri dipinti di Tiziano, Tintoretto, Giorgione e Tiepolo, rigorosamente realizzati con antichi telai veneziani e su cui vengono disegnati motivi trompe l'œil. All’anagrafe è nota come Giuliana Coen Camerino, ma per il mondo della moda è la leggendaria Roberta di Camerino, stilista, imprenditrice e prima donna italiana ad essere stata premiata con l’Oscar della Moda, il Neiman Marcus Award.

1 Agosto 2022

La bellezza letteraria del Lido di Venezia, che con il suo aspetto selvaggio e rurale seppe conquistare scrittori e reinventarsi in luogo di relax e festa

Una spiaggia deserta e selvaggia, abbellita da bassi arbusti e dune di sabbia finissima da un lato, dall’altro la vastità del mare Adriatico. E poi orti, vigne e ampi campi coltivati. Un panorama dai tratti romantici e decadenti, che ha saputo conquistare celebri letterati e artisti di ogni epoca. Continua il viaggio alla scoperta dei tesori nascosti e delle curiosità sul Lido di Venezia, lo spartiacque naturale frapposto tra la laguna della città e il mare Adriatico che appena qualche secolo fa seppe reinventarsi in luogo di relax e festa.

29 Luglio 2022

Anna Maria del Violin, l’allieva prediletta di Antonio Vivaldi che incantò con la sua musica politici, compositori e viaggiatori

Fu la più dotata allieva di Vivaldi e la più celebre fra le figlie della Pietà. Anna Maria, conosciuta anche come Anna Maria del Violin, rimase per tutta la sua esistenza all’interno dell’Ospedale della Pietà, il convento, orfanotrofio e conservatorio di Venezia, percorrendo i vari livelli di gerarchia: da figlia di Choro a figlia privilegiata, per passare poi a maestra di strumento fino a diventare Maestra di coro, il ruolo in assoluto più elevato.  

28 Luglio 2022

Dopo dieci mesi di uscite settimanali sui canali di Venezia 1600, si conclude l’avventura del primo fumetto partecipato che ha raccontato la Serenissima, tra passato, presente e futuro

Una storia lunga 41 strips, per un totale di 123 vignette, che non solo ha intrattenuto per dieci mesi i followers dei canali Instagram e Facebook di Venezia 1600, ma che attraverso l’espressione di una preferenza li ha anche resi partecipi del suo stesso sviluppo. Il primo di luglio si è conclusa la narrazione di “Venezia 1600: la striscia a fumetti”, il primo fumetto partecipato ambientato nel passato, presente e futuro della Serenissima.

22 Luglio 2022

Luisa Ronchini, la cantante che salvò il patrimonio musicale popolare di Venezia dall’oblio

Se non fosse stato per un registratore a bobina sempre pronto ad incidere canzoni antiche come questa, o per la curiosità, la passione e il duro lavoro della sua proprietaria, forse una buona parte del patrimonio popolare musicale veneziano sarebbe stata perduta per sempre. Il merito di tale impresa è di Luisa Ronchini, cantante di nome ma etnomusicologa di fatto, che nella seconda metà del secolo scorso girò per le calli e i campielli della laguna veneziana.

19 Luglio 2022

Intellettuale progressista e docente rivoluzionaria: la storia della veneziana Franca Trentin

Franca Trentin è stata un’insegnante ma anche una rivoluzionaria, un’intellettuale e un’attivista che ha preso parte alla Resistenza francese e il cui impegno è stato premiato con la Croix de la Résistence che le venne conferita direttamente da Charles De Gaulle. Orgoglio, sacrificio, dedizione e responsabilità sono stati i cardini su cui Franca, nata a Venezia più di cento anni fa, ha costruito la sua vita di donna libera.  

14 Luglio 2022

La tradizione del ponte votivo della Festa del Redentore, l’iconica via sull’acqua che da 445 anni collega Fondamenta delle Zattere all’isola della Giudecca

Da 445 anni a questa parte, il terzo sabato di luglio una tradizione tutta veneziana anima il Canale della Giudecca: l’allestimento di un percorso galleggiante temporaneo che, con i suoi 334 metri di lunghezza, lega saldamente Fondamenta delle Zattere e la basilica del Cristo Redentore sull’isola della Giudecca, due estremità della città di Venezia solitamente divise dall’acqua della laguna.

12 Luglio 2022

La storia di Yvonne Girardello la veneziana prima hostess d’Italia

 "Non ho mai avuto paura di volare" ha dichiarato all’età di 96 anni quando è salita, ormai nonna, per l’ultima volta su un aereo all’Aeroporto del Lido di Venezia, lo stesso luogo dove aveva iniziato la sua carriera da hostess.  È Yvonne Girardello, la prima hostess d’Italia, veneziana e donna che ha testimoniato la nascita di un mestiere nuovo, e che accompagnò nei primi voli di linea in Italia tante celebrità, da Domenico Modugno a Maria Callas. 

11 Luglio 2022

120 anni fa crollava il campanile di San Marco: le macerie del “Paron de casa” inabissate al largo del Lido

Un rumore sordo, una nuvola densa che circonda la piazza e il vuoto che improvvisamente cambia lo skyline del salotto più bello del mondo. Il Paron di casa si siede, crolla, lasciando il posto a un cumulo di macerie. È il 14 luglio del 1902, esattamente 120 anni fa, quando i veneziani assistono a una scena che ha dell’incredibile: il crollo del campanile di San Marco, la torre sulla cui cuspide svetta l’arcangelo Gabriele, che sembra quasi vegliare sulla città.

4 Luglio 2022

Il Lido di Venezia attraverso i secoli, da prima linea di difesa della città ad elegante e raffinata meta di svago

Una sottile lingua di terra della lunghezza di circa 12 chilometri, delimitata dai porti di San Nicolò a nord e Malamocco verso sud, si frappone tra la laguna e il mare Adriatico. In passato si è rivelata di vitale importanza per Venezia, essendo la sua prima linea di difesa sia contro le incursioni dei nemici che contro la furia delle onde del mare. Nel presente, invece, è la spiaggia dei veneziani per eccellenza, pervasa da un’atmosfera più tranquilla e raffinata, complici anche le eleganti architetture Liberty che impreziosiscono i suoi viali.

30 Giugno 2022

Il campo trincerato di Mestre: una storia lunga più di cent’anni

Venezia, la città della Serenissima, per secoli regina dello Stato de Mar e dello Stato de Tera, è anche la città dove si trova il più importante campo trincerato d’ Italia dopo quello di Roma. Racchiusa tra le mura in cemento armato dei dodici forti, si cela la storia plurimillenaria di questa città, del suo entroterra e dei suoi soldati, che hanno combattuto fianco a fianco dando la vita per la loro patria. 

28 Giugno 2022

A Venezia, Olga Asta Lustig: la disegnatrice di merletti più famosa al mondo

Due vetrine sotto le arcate delle Procuratie vecchie portano ancora oggi il suo nome. Disegnò modelli per i duchi di Windsor, per William Powell e per la moglie del re Faruk d’Egitto. Imprenditrice veneziana, abile modellista, da sempre appassionata del merletto, Olga Asta Lustig è tra le protagoniste dell’arte del ricamo del Novecento veneziano.

10 Giugno 2022

“La Divina” Eleonora Duse, attrice e impresaria teatrale che spinge il mondo del teatro verso nuovi orizzonti con il suo stile moderno

Una figura femminile cammina sul palco di un teatro di fine Ottocento. Si siede, congiunge le mani e intreccia le dita, poi solleva gli indici e li porta alla bocca, sfiorandosi le labbra, pensosa. Ha una chioma folta e bruna, il viso struccato e dei lineamenti marcati, che non sono affatto in linea con i canoni estetici dell’epoca. Il pubblico, seduto in silenzio sulle poltroncine, attende con trepidazione una sua parola. Perché Eleonora Duse, “La Divina”, sa come ammaliare gli spettatori che sono venuti a vederla.

24 Maggio 2022

Giustina Renier Michiel, la “dosetta” sagace che per prima in Italia tradusse le tragedie di William Shakespeare e difese la memoria della Serenissima

«Prima di tutto sono Venezianissima». Già da queste parole si capisce il carattere di Giustina Renier Michiel, la “dosetta” regina dei salotti veneziani di fine Settecento che diventa, con il suo libro L’origine delle feste veneziane, la memoria storica della Serenissima dopo la sua caduta. Fiera protettrice della Repubblica e delle sue istituzioni contro ogni forma di falsità e calunnia postume, priva di timore nell’esprimere i propri sentimenti e le proprie idee anche di fronte a Napoleone Bonaparte in persona, 

18 Maggio 2022

Pier Luigi Penzo, la storia di uno stadio sospeso sull’acqua

Un luogo magico, costruito su un'isola, sospeso sull'acqua, che ha visto per decenni grandi campioni del calcio battersi per la vittoria, una storia fitta di debutti, promozioni, successi, sfide memorabili e intitolato in onore del marinaio e aviatore veneziano: Pier Luigi Penzo. È il secondo stadio più antico d'Italia, un luogo che resta testimone fedele dei cambiamenti di una città che vanta ben 1600 anni di storia. Una struttura antica che sa affascinare chiunque abbia l'onore di entrarci. Pier Luigi Penzo, fu prima marinaio e poi aviatore veneziano, originario di Malamocco. Frequentava l'istituto nautico ma era il cielo la sua passione, passione che lo spinse a conseguire il brevetto da aviatore.

17 Maggio 2022

È la veneziana Rosa Piazza la prima donna a insegnare pedagogia nelle scuole della città

Un’oratrice che sapeva suscitare le migliori energie in chi la ascoltava, lei, Rosa Piazza, la prima donna ad aver ottenuto l’abilitazione per insegnare pedagogia nelle scuole. Emancipata, paladina dell’educazione femminile, studiosa e scrittrice, è tra le protagoniste della storia dell’educazione nella città lagunare plurimillenaria. Nasce e cresce in una Venezia in costante subbuglio, quando a farle da sfondo sono le vicende risorgimentali e le guerre d’indipendenza.

14 Maggio 2022

A Sant’Erasmo protagonista il carciofo violetto: visite guidate e mostre alla scoperta dell’orto di Venezia

Centomila sono le piante del Consorzio e centomila sono le castraure di Sant’Erasmo. Sono le prime gemme delle carciofaie dell’isola di Sant’Erasmo, più famosa come l’orto di Venezia, quelle che si portano sulle tavole e che hanno un gusto inconfondibile, perché racchiudono il sapore dolce e amaro della salinità, della sabbia e della terra della laguna nord. Sant’Erasmo è un’oasi di pace nella laguna, un lembo di terra che si estende tra campi verdi e coltivati, capace di far fiorire vere e proprie prelibatezze che non hanno rivali. 

14 Maggio 2022

Museo di Torcello, una storia lunga 133 anni

Nasce da una visione del primo prefetto di Venezia Luigi Torelli e sabato festeggia 133 anni. Il Museo di Torcello, ufficialmente fondato nel 1889, celebra sabato 14 maggio la sua nascita in coincidenza con la “Notte Europea dei Musei” e per l’occasione aprirà gratuitamente le sale espositive a tutti i visitatori prolungando l’orario di apertura fino alle 20. Gestito dal 1872 dalla Provincia di Venezia oggi Città Metropolitana, grazie a una selezionata esposizione di reperti raccolti con amore da Torelli e dal primo direttore, Nicolò Battaglini, il museo raccoglie la storia di un’isola che un tempo, dal primo secolo dopo Cristo, è stata punto di approdo e di scambio commerciale tra il mare e l’entroterra, ombelico della laguna nord e primo scalo per la città di Altino.

12 Maggio 2022

Alla Scuola Navale Militare “Francesco Morosini” di Venezia si celebra il 60° anniversario dell’istituzione

“Il nostro destino è stato e sempre sarà sul mare”. Queste le parole dell’antico motto della Scuola Navale Militare “Francesco Morosini”, nata sessant’anni fa nell’angolo sud-orientale dell'isola di Sant’Elena, ultimo lembo della “coda di pesce” di Venezia. Un istituto paritario di formazione di secondo grado che, con la sua pluriennale attività formativa, ha educato molte generazioni di giovani, indirizzandoli ad intraprendere prestigiose carriere dirigenziali in campo militare e civile, contribuendo a diffondere i più alti valori del Paese e a rappresentare la città a livello locale e nazionale.

12 Maggio 2022

Viaggio alla scoperta delle scuole di Venezia tra cultura, istruzione e personaggi che hanno lasciato il segno in una città senza tempo

La storia di Venezia incrocia ogni giorno la vita di migliaia di studenti. Sono gli alunni e le alunne che frequentano gli edifici sede di scuole elementari, medie e superiori della città. Un incrocio tra bellezza, arte, affreschi, sculture che spesso nasconde storie lontane, di personaggi celebri o meno conosciuti, capaci di scatenare la curiosità di coloro che queste scuole attualmente le frequenta giornalmente, circondati dalle stesse pareti all’interno di antiche stanze diventate aule.

12 Maggio 2022

Forte San Felice: a Chioggia la più antica fortificazione della laguna veneziana a difesa della Serenissima

Perla della Serenissima, testimone di storia e tradizioni, Forte San Felice è il più antico tra i forti veneziani. Veglia sulla città di Chioggia dal 1385, anno della posa della prima pietra del Castello della Luppa, e nelle giornate di primavera organizzate dal Fai (Fondo per l’ambiente italiano) ha aperto le sue porte per svelare i segreti e la storia di una città che celebra i 1600 anni dalla sua mitica fondazione.

3 Maggio 2022

La storia di Giovanni Miani, l’ambizioso esploratore veneziano che voleva raggiungere le sorgenti del Nilo e trascrivere la storia universale della musica

Un’indole testarda e ambiziosissima. Una curiosità sconfinata, una grande passione per la musica e un senso di inadeguatezza mai davvero superato ma senza il quale non sarebbe arrivato poi così lontano. Sono solo alcuni dei tratti della personalità complessa e affascinante di un outsider che ha segnato per sempre la storia della geografia, dell’antropologia culturale e della musica.

22 Aprile 2022

Emma Ciardi, la grande pittrice veneziana 

Meravigliosi giardini dove passeggiano figure in abiti del Settecento e canali veneziani su cui scivolano leggere delle elegantissime gondole. Questo è il modo di Emma Ciardi, vedutista veneziana che espose alla Biennale d’arte di Venezia per ben 29 anni

14 Aprile 2022

L’arte liutaia protagonista di una mostra alla Scuola Grande di San Teodoro per la prima edizione del Venice International Artisan Guitar Show

Acustiche, elettriche e rigorosamente fatte a mano. Strumenti di altissimo pregio in grado di trasformare il legno in musica. Sono le chitarre artigianali, realizzate da liutai professionisti, che saranno le protagoniste della prima edizione del Venice International Artisan Guitar Show, una mostra internazionale che vedrà l’esposizione di una serie di strumenti artigianali di altissimo pregio.

14 Aprile 2022

Maddalena Montalban, la “contessa mazziniana” protagonista del Risorgimento italiano a Venezia

Una bandiera dell’Italia sventola dalle finestre di Palazzo Comello a San Canzian, nel sestiere di Cannaregio. È il 1866, il giorno dell’annessione di Venezia al Regno d’Italia, e quel pezzo di stoffa mosso dal vento rappresenta il coronamento del sogno e delle speranze di Maddalena Montalban, la “contessa mazziniana” che per tutta la sua vita ha contribuito, col pensiero e con l’azione, all’unificazione d’Italia.

11 Aprile 2022

La Pasqua nelle celebrazioni della Serenissima tra processioni, inni e atti di devozione

Processioni, atti di devozione, simboli e inni. La settimana Santa, all’epoca della Repubblica Serenissima, era densa di appuntamenti per i veneziani, che vedevano il doge in testa ai cortei e presenziare a tutte le Sante messe. Riti che hanno segnato per lungo tempo la storia di Venezia, che festeggia i 1600 anni dalla sua fondazione.

28 Marzo 2022

Peggy Guggenheim: la stravagante dogaressa di Venezia

Geniale, enigmatica e stravagante. A 80 anni le fu conferita la cittadinanza onoraria e fu acclamata come “l’ultima dogaressa di Venezia”. È questo il titolo con cui Peggy Guggenheim passò alla storia di una città che ha più di 1600 anni di vita.

27 Marzo 2022

Anita Mezzalira, la prima politica veneziana 

Anita Mezzalira, nel 1946, è la prima donna ad entrare con l’incarico di assessora in una giunta del Comune di Venezia, città che oggi celebrai 1600 anni della fondazione. Consacrerà tutta la sua vita ai suoi ideali, a un’elevata idea di giustizia

25 Marzo 2022

Cencia Scarpariola: l’ultima custode del punto “buranese”

Cencia Scarpariola, l’ultima custode del punto “buranese”, è stata la veneziana che ha tratto in salvo l’arte del ricamo. Aveva più di settant’anni ed era quasi completamente cieca quando nell’inverno del 1872 svelò i segreti di un mestiere 

24 Marzo 2022

Olga Brunner Levi, mecenate e grande appassionata di musica 

Olga Brunner Levi è una donna che con la sua forte personalità, il suo amore per la letteratura e la sua passione per la musica contribuì a rendere grande la storia di Venezia, città che vive e respira cultura da 1600 anni. Donna intelligente e affascinante

10 Marzo 2022

Rosalba Carriera: una rivoluzione nell’arte

Nella Venezia del Settecento è Rosalba Carriera la prima donna a farsi strada tra i capolavori di Tiepolo, Canaletto, Bellotto e Longhi. Rosalba porta le sue opere, i suoi ritratti, le sue miniature e le sue innovazioni, dai salotti veneziani

8 Marzo 2022

Venezia e le sue donne: una storia lunga 1600 anni

Ha radici lontane la storia delle donne di Venezia, città che quest’anno celebra i 1600 anni dalla sua nascita. Da più di sette secoli la città lagunare garantisce diritti, indipendenza e libertà alle sue imprenditrici, alle sue poetesse

17 Febbraio 2022

Il Carnevale di Venezia nei dipinti

Il Carnevale di Venezia è anche nei dipinti, è racchiuso nei colori e nelle tele dei pittori che hanno voluto immortalare le gesta della Serenissima anche nei momenti più sfarzosi e celebrativi della sua storia.

15 Febbraio 2022

La storia delle fritole, il dolce simbolo del Carnevale di Venezia

A Venezia il Carnevale, che quest’anno si festeggia dal 12 febbraio al 1° marzo in occasione delle celebrazioni per i 1600 anni della città, ha da sempre il sapore di zucchero, pasta fritta e uvetta. Sono tanti i dolci associati a questa festività ma tra galani

10 Febbraio 2022

La storia delle maschere veneziane dalle origini a oggi

La tradizione delle maschere abbraccia una parte importante della storia di Venezia e del suo Carnevale che quest’anno viene celebrato dal 12 febbraio al 1° marzo e rientra nei festeggiamenti per i 1600 anni di storia della città.

7 Febbraio 2022

Domenica 13 l’elezione di Miss Italia 2021 e Miss Italia Social

Il nuovo format in versione interamente digital premierà la concorrente più social in diretta dal Casinò di Venezia sulla piattaforma HELBIZ LIVE. Oltre al titolo di Miss Italia, verrà assegnato in diretta anche il titolo di Miss Italia Social

1 Febbraio 2022

Ritorna il Carnevale di Venezia ricordando il rapimento delle dodici novizze veneziane che racconta la nascita della celebrazione della Festa delle Marie

Era il 1094 quando per la prima volta il suo nome appariva tra le righe di un documento scritto dal Doge Vitale Falier. Due secoli più tardi un editto della Serenissima lo proclamerà festa pubblica ufficiale, facendolo coincidere con il giorno precedente l’inizio della Quaresima. Nascerà così, nel 1296, la festa più sfarzosa e divertente della città: il Carnevale di Venezia.

27 Gennaio 2022

Storie e segreti di chi lavora dietro le quinte del teatro La Fenice, andato distrutto e poi ricostruito 26 anni fa

Il Gran Teatro La Fenice, un simbolo di Venezia, un luogo ammirato in ogni parte del mondo e che ha scritto e continua a scrivere pagine di storia della città. Andrea Muzzati, 60 anni tra poco, veneziano, in servizio dal 1981, aveva appena superato l’esame di maturità quando, cercando un primo impiego dopo la scuola superiore, venne a sapere che cercavano personale di “macchina” alla Fenice.

13 Gennaio 2022

Miss Italia 2021, la finale il 13 febbraio a Venezia

La finale di Miss Italia 2021, dopo la sospensione per due casi di Covid tra le aspiranti al titolo, verrà trasmessa in diretta il 13 febbraio in prima serata sulla piattaforma OTT Helbiz, con la conduzione di Alessandro di Sarno. 

30 Novembre 2021

A Dolo, sorgente dei Dogi, sgorgava l’oro blu di Venezia

L'acqua di Dolo, l'oro blu, era un tesoro per Venezia e per questo piccolo borgo della Riviera del Brenta. Linfa di vita e bene essenziale, dava vita non solo al popolo ma anche alla sua economia, sancendo nel tempo un legame unico 

12 Ottobre 2021

A San Servolo i paesaggi contemplativi di de Conciliis

C’è tempo fino al 24 ottobre per visitare, nell’isola di San Servolo, la mostra “Acque e terre, dipinti e land-art” dell’artista Ettore de Conciliis, organizzata dalla Venice International University (Viu) in occasione delle celebrazioni per i 1600 di Venezia

8 Ottobre 2021

A Venezia un ponte di pace con Beirut attraverso i disegni di cinquecento bambini

Cinquecento bambini accendono i riflettori sulla pace per costruire un ponte ideale che rafforzi l’amicizia e la solidarietà tra due città collegate dal Mediterraneo. Da Venezia a Beirut passando per il Covid: gli alunni di sette scuole elementari sono i protagonisti del progetto educativo internazionale “Disegni a 1000 mani, Venezia – Beirut”, che rientra nelle celebrazioni per la nascita della fondazione di Venezia, 1600 anni fa. L’arte diventa il linguaggio universale, un anello di pace e di speranza per unire l’Italia e il Libano. 

29 Settembre 2021

Gambarare e Venezia, un legame che sopravvive nei secoli

Quello tra Gambarare e Venezia è un legame antico. Quando terminarono i contrasti tra Padova e Venezia, verso la metà del 1500 la Serenissima riuscì ad eleggere un provveditore per l’amministrazione di questa parte di terraferma

28 Settembre 2021

Nuove tecnologie per una Venezia sostenibile

 Il concetto di sostenibilità come base dello sviluppo della Venezia del futuro, chiamata a rispondere alle nuove sfide ambientali, sociali ed economiche. Giovedì 30 settembre alle 10.30, all’auditorium di Mainardi

27 Settembre 2021

Pramaggiore: una tradizione vinicola plurimillenaria

Il viaggio nel tempo dei 1600 anni di Venezia nell'autunno iniziato da pochi giorni si ferma nell'antico vigneto della Serenissima, nel cuore dell'area D.O.C. Lison-Pramaggiore. Una terra di bianchi e rossi, culla del Pinot Grigio e del Refosco dal Peduncolo.

21 Settembre 2021

Atelier aperti per celebrare 1600 anni di artigianato

Da giovedì 23 a domenica 26 settembre va in scena “Atelier aperti”, alla scoperta del prezioso e inestimabile patrimonio creativo della città, un invito a scoprire e ricercare la bellezza e l'alta qualità dei prodotti artigiani fatti a mano.

10 Settembre 2021

Il fondo di San Marco: storia di un archivio ricostruito

“Il fondo di San Marco: storia di un archivio ricostruito” è il titolo della conferenza di Franco Rossi, che si terrà lunedì 13 settembre alle 18 nella sede della Fondazione Ugo e Olga Levi (San Marco 2893).

5 Settembre 2021

Alberta Ferretti rende omaggio a Venezia

 In occasione delle celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione, Alberta Ferretti rende omaggio alla città di Venezia, luogo unico per cultura e topografia, porta di collegamento tra Occidente e Oriente e museo a cielo aperto

4 Settembre 2021

Quattro curiosità sulla #RegataStorica1600

Torna, domani 5 settembre, la Regata Storica di Venezia, la tradizionale competizione di Voga alla Veneta che dal XIII secolo celebra la città e il suo legame con l’acqua e vede i più bravi campioni del remo sfidarsi.

3 Settembre 2021

Venezia 1600 diventa una striscia interattiva a fumetti

Un nuovo progetto firmato Venezia 1600, per raccontare, in particolare ai più giovani, la storia della Serenissima con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Ogni giovedì verrà pubblicata sul canale Instagram di Venezia1600 una striscia a fumetti.

26 Agosto 2021

VeneziAsola per celebrare i 1600 anni della città

Dal 28 agosto, e per tutto il mese di settembre, Asola ricorderà il glorioso passato veneziano con il progetto “VeneziAsola”. Una serie di appuntamenti pensati per celebrare i 1600 anni dalla fondazione di Venezia.

25 Agosto 2021

Venezia, la città dove il cinema è sull’acqua

Fino al 4 settembre Venezia rinnova il suo appuntamento con il Cinema Galleggiante – Acque Sconosciute. Dalle 18 alle 23, dal tramonto a sera è in corso la singolare rassegna di cinema all’aperto.

6 Agosto 2021

Sulle tracce di Venezia nelle isole di Cherso e Lussino

Sulle tracce di Venezia, tra bastioni, effige del leone alato, sapori e profumi che rimandano alla Serenissima. C’è tempo fino al 30 settembre per visitare la mostra fotografica “Tracce veneziane nelle isole di Cherso e Lussino”.

26 Luglio 2021

L’essenza del tango nel parco di Villa Franchin

Comunicare con fervore l’essenza del tango argentino in quanto danza popolare, di abbraccio ed improvvisazione. Domani dalle 19.30 alle 21.30, alla pergola del parco di Villa Franchin si terrà un seminario di tango.

19 Luglio 2021

Scala Contarini del Bovolo, un gioiello nascosto

Per vederla bisogna cercarla. E quando la si è trovata l’espressione è sempre di stupore. “Incastrata” tra strette calli, la Scala del Bovolo”, che in dialetto veneziano significa chiocciola, è tra i monumenti più amati di Venezia.

15 Luglio 2021

“Salta cori zoga”, giocare a calcio divertendosi 

Giocare a calcio divertendosi all’aria aperta con gli istruttori qualificati di Venezia Football Academy per stare insieme, fare attività fisica e imparare il gioco di squadra. Due week end dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni. 

15 Luglio 2021

Le pandemie: una lunga storia, dalla peste al Covid 19

Studiare il passato per capire come affrontare il presente e il futuro. È una mostra che ha l’obiettivo di portare a conoscenza del pubblico i devastanti effetti che hanno avuto le pandemie nel corso dei secoli.

13 Luglio 2021

Poesie sotto le stelle dedicate a Venezia

Nell’ambito delle celebrazioni per la nascita di Venezia, domani alle 21, all’hotel Ausonia Hungaria del Lido di Venezia, si terrà la serata “Poesie sotto le stelle, la Serenissima nei secoli”, parte di “Libri in spiaggia".

24 Giugno 2021

L’origine e l’evoluzione del dialetto veneziano 

È un dialetto, ma per secoli è stata una lingua a tutti gli effetti, capace di diffondere alla lingua italiana molte parole ancora oggi in uso. Parola di Lorenzo Tomasin, filologo di origine veneziana, professore a Losanna.

23 Giugno 2021

La civiltà del bene alla Scuola Grande di San Marco

Venezia, 23 giugno 2021 - Investigare su un possibile collegamento tra i problemi di una persona malata, la cura, la salute, la guarigione, le strutture sanitarie presenti a Venezia e la nascita della città stessa alla scoperta della civiltà del bene.

15 Giugno 2021

In Giappone i dolci tipici della Serenissima

La via che porta al Paese del Sol Levante profuma di uova, di latte, di farina, di burro. Da Venezia al Giappone passando attraverso secoli di tradizione. Che Venezia sia amata nel mondo è un dato di fatto. 

1 Giugno 2021

Feltre festeggia i 1600 anni di Venezia

Un filo rosso che lega le due città sin dal 1400, da quando Feltre si sottomise al dominio della Repubblica Serenissima. Un rapporto che continua ancora oggi, in occasione delle celebrazioni per i 1600 anni di Venezia.

26 Maggio 2021

Una sfilata di moda per i 1600 anni di Venezia

Valorizzare e promuovere l’artigianato di Venezia attraverso le collezioni di moda di 35 artigiani e 22 brand veneziani. Sarà una giornata all’insegna della sostenibilità e del design contemporaneo con l'evento Moda Venezia futuro.

19 Maggio 2021

Musica in Corte a Crema per Venezia

Quattro concerti in quattro palazzi nobiliari simbolo della storia della città di Crema, quattro generi musicali dal tango all’opera, fino a passare per i virtuosismi del pianoforte a quattro mani e l’armonia delle note del flauto.

17 Maggio 2021

Venezia 1600. Tutti gli eventi di questa settimana (17-23 maggio 2021)

Continuano le celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia (421 – 2021) con diversi eventi in programma in questa settimana che va dal 17 al 23 maggio 2021. Dall’inaugurazione di cicli di conferenze a talks online, fino a passare per l’apertura al pubblico 

13 Maggio 2021

Isole di vetro: dallo scarto a una nuova vita

Venezia è Murano e Murano è vetro. Il vetro artistico in tutte le sue sfaccettature, anche quando si parla di sfridi, che per l’isola rappresentano il 50 per cento del vetro prodotto. Murano conta ogni anno dalle 700 alle 1000 tonnellate di vetri di scarto

10 Maggio 2021

Venezia 1600. Tutti gli eventi di questa settimana (10-16 maggio 2021)

Continuano le celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia (421 – 2021) con diversi eventi in programma in questa settimana che va dal 10 al 16 maggio 2021. Dall’inaugurazione di nuove mostre a talks online, fino a passare per le storiche ricorrenze

25 Aprile 2021

25 aprile: Festa di San Marco, simboli e tradizioni popolari

La Festa di San Marco è una ricorrenza che da anni accompagna la storia di Venezia e che celebra il Santo patrono della città diventato il simbolo di Venezia e della sua immagine nel mondo. In passato, però, quella del 25 aprile era solo una delle feste veneziane