Musica in Corte a Crema per Venezia

19 Maggio 2021

MUSICA IN CORTE A CREMA PER VENEZIA

1-22 GIUGNO 2021 

Un ciclo di quattro concerti all’interno dei palazzi nobiliari di Crema per rievocare, tramite la musica, il legame tra il Comune lombardo e la città di Venezia 

Venezia 19 maggio 2021 - Quattro concerti in quattro palazzi nobiliari simbolo della storia della città di Crema, quattro generi musicali dal tango all’opera, fino a passare per i virtuosismi del pianoforte a quattro mani e l’armonia delle note del flauto accompagnato dal piano. Sono questi gli ingredienti del progetto “Musica in corte a Crema per Venezia” con la direzione artistica del violinista Alessio Bidoli che dal 1° al 22 giugno 2021 allieteranno le serate degli appassionati di musica e di arte nella città di Crema. Tra giochi di suoni, voci e intrecci armonici, sullo sfondo delle più belle stanze dei palazzi nobiliari della città, questi concerti, tutti dedicati a Venezia, puntano a far rievocare il forte legame storico e culturale che la città di Crema ha avuto con la Repubblica Serenissima e che continua ad avere ancora oggi con la città di Venezia. 

La rassegna musicale è organizzata dalla Pro Loco di Crema (con il patrocinio dell’Associazione Popolare Crema per il Territorio) in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Crema e rientra tra le celebrazioni ufficiali di Venezia 1600. 

Le serate dell’edizione 2021 di “Musica in corte” sono organizzate secondo il seguente calendario:

Si parte con il primo appuntamento musicale dal titolo “Livin’ Tango! Venezia tra campi e campielli” il 1° giugno 2021 alle 20.30 a Palazzo Bottesini Duse (via Bottesini, 17/19) a cura della Hyperion Ensamble. Segue il secondo evento, l’8 giugno 2021, sempre alle 20.30, a Palazzo Zurla de Poli (via Tadini, 2) dedicato a “La magia dell’Opera italiana, Atmosfere della Fenice” con l’esibizione del baritono Antonio Sarnelli De Sylva accompagnato al pianoforte da Paolo Scibilia, e Stefano Ligoratti. Al violino Alessio Bidoli, il direttore artistico dell’intera manifestazione. La terza serata si terrà il 15 giugno 2021, sempre alle 20.30 a Palazzo Terni De Gregory (via Dante Alighieri, 22) e sarà dedicata a “Venezia e dintorni, il fascino dei grandi maestri” con Giuseppe Nova al flauto e Andrea Bacchetti al pianoforte. L’ultimo appuntamento del ciclo di concerti “Musica in Corte” è previsto per il 22 giugno le 20.30 a Palazzo Clavelli (via Mazzini, 95). Il titolo del concerto di pianoforte a quattro mani è “Il cammino della musica, viaggiando sul pentagramma” e propone una selezione di musiche di artisti cremaschi che hanno lavorato a Venezia. A suonare ci saranno Sergio Marchegiani e Marco Schiavo. 

L’accesso al pubblico è gratuito ma sarà regolato dalle normative vigenti anti Covid-19.